Riconoscere la presenza degli Angeli

Angelo custodeGli angeli ci sono e sono tra noi per aiutarci. Su questo occorre non avere dubbi.
Ora la domanda che spesso ci si pone è: come fare a sentire la presenza angelica? Come essere sicuri che quello che percepiamo è realtà e non frutto della nostra immaginazione?

Purtroppo al momento non ci sono metodi approvati dalla scienza per verificare la presenza angelica, l’unico modo per capire se siamo in presenza di un angelo si basa sulla fede e sull’istinto. Quando si parla di angeli occorre ricordare che si tratta di vibrazioni e mondi molto “sottili”, non dimostrabili con i mezzi scientifici che al momento la nostra società offre.

Possiamo paragonare gli angeli al pensiero, al sentimento, che sono invisibili. Quando una persona ci ama, non possiamo dimostrare il suo amore con metodi empirici, ma la verifica della validità e della presenza del suo amore si può attuare solamente attraverso il nostro pensiero e la nostra intuizione. L’amore non è visibile ad occhio nudo, non è misurabile, ma può essere solo percepito dalla nostra mente, dal cuore e dalla nostra anima, la stessa cosa è applicabile per gli angeli.

A volte gli angeli si fanno vedere. Ci sono molte testimonianze di persone che hanno visto ed incontrato un angelo, il perché questo è accaduto a loro e non a noi risiede nel fatto che ogni essere umano è unico e con una storia differente alle spalle. Ci sono essere umani che hanno bisogno di vedere con i propri occhi  prima di credere, alcuni semplicemente hanno un occhio spirituale molto attivo e per loro è più semplice percepire l’invisibile, altri sono stati benedetti dalla visione angelica perché l’angelo ha voluto farsi vedere, per motivi a noi inspiegabili, forse per creare una svolta nella loro vita o per confortarli dopo un’esperienza spiacevole.

Sia nel caso in cui abbiamo avuto un’esperienza con gli angeli o in quello in cui non l’abbiamo ancora avuta, ci sono dei metodi per capire se la nostra esperienza è genuina o no.

Innanzi tutto la presenza angelica non ci farà mai sentire sensazioni di paura o negative, ma un senso di pace e gioia che percepiremo come “soprannaturale”,  non paragonabile alla pace o alla gioia che il mondo materiale può dare.

L’angelo non sarà mai invadente nei nostri confronti, ma discreto. Se avete paura, non apparirà davanti a voi per farvi uno scherzo (gli angeli hanno il senso dell’umorismo, ma hanno cose più importanti da fare che spaventare gli esseri umani) invece, mostrerà la sua presenza attraverso altri canali meno ovvi, come suoni, gentili brezze sul vostro viso, parole che attrarranno la vostra attenzione come per darvi un messaggio.

Ci sono volte in cui gli angeli possono scegliere di manifestare la loro presenza attraverso segni un po’ meno “tranquilli”, ma sono casi rari, solitamente casi in cui ci devono avvisare di un pericolo imminente e per proteggerci.

In conclusione, per capire se abbiamo visto o percepito un angelo è bene interrogarsi interiormente. Dentro di voi saprete di sicuro quando si tratta di un incontro angelico, perché se l’esperienza è genuina non lascerà spazio al dubbio.

 

Al momento entrambi commenti e ping sono bloccati.

2 Responses to “Riconoscere la presenza degli Angeli”

  1. alex ha detto:

    Bellissimo! Concordo in tutto! Neanche io li ho visti, ma in varie occasioni si sono fatti sentire… ed è come dici te, sono sensazioni, intuizioni, almeno questo vale per me. Poi altri, avranno il loro modo di percepire gli Angeli… 🙂

    Buona giornata!

    Namaste!

    Alex

  2. segretidellessere segretidellessere ha detto:

    Namaste!
    Certo, è molto soggetivo. L’intuizione è la bussola che può aiutare ad orientarci e a capire se si è in presenza di un contatto con gli angeli vero e proprio.
    Buona Giornata anche a te!

Powered by WordPress | Designed by: Psprint San Francisco | Thanks to homeinbayarea.com
newsletter software