Introduzione all’arte magica

Questo articolo vuole rispondere alcuni dei quesiti che le persone si pongono riguardo la magia. Specialmente in Italia, paese per la maggior parte cattolico, coloro che si interessano di esoterismo e magia hanno da sempre sofferto la stigma di ” strega”o “stregone”, termini che non rimandano a pensieri positivi di creazione e sviluppo interiore, ma al demonio e ad altri concetti negativi.

E’ ora di sfatare questi miti medievali e dare allo studio e alla pratica delle arti magiche il rispetto dovuto!

Cosa si intende per arte magica?

L’arte magica in parole semplici è l’utilizzo conscio dell’energia del pensiero e delle intenzioni nel piano mentale accoppiati con azioni in linea con l’intenzione preposta, allo scopo di causare un cambiamento nella realtà del piano fisico.

Per esempio un incantesimo può creare ricchezza nel piano fisico dove prima non c’era ricchezza.

Gli incantesimi funzionano?

In linea di massima gli incantesimi funzionano, ma in alcuni casi possono non funzionare. Il grado di successo di un incantesimo dipende da vari fattori interni ed esterni e specialmente dall’intensità dell’energia di colui che manda l’incantesimo e di colui che desidera il cambiamento tramite l’incantesimo. In parole povere, se una persona crede di desiderare un’ auto nuova, ma in realtà non la desidera veramente, l’incantesimo avrà un tasso di successo inferiore rispetto alla situazione nella quale la persona desidera veramente l’auto nuova.

Da questo possiamo dedurre che la conoscenza di se stessi è assolutamente necessaria per colui che pratica le arti magiche.

Avrò delle ripercussioni se studio e pratico l’arte magica?

Le uniche ripercussioni che si hanno praticando l’arte magica sono dei cambiamenti dentro la propria sfera mentale e fisica. Se si mandano incantesimi negativi, non sarà il karma a punirci, ma saranno il senso di colpevolezza per aver agito in maniera negativa verso l’esterno, che creerà a sua volta situazioni negative che andranno ad intaccare la nostra realtà e che ci daranno il senso di “essere stati puniti”.

Il ritorno di fiamma (backfire in Inglese) dipende solamente dal grado di senso di colpa che si sente dopo aver agito con un incantesimo.

Esiste la magia nera e come funziona?

La magia nera esiste, ma per poterla combattere occorre non averne paura. Semplicemente la magia nera si avvale della propria energia eterica ed in alcuni casi dell’energia di entità non appartenenti al nostro piano fisico, per causare effetti negativi all’esterno. Ci sono molti metodi di protezione contro la magia nera. Il primo metodo è non averne paura, in quanto la paura rende vulnerabili.

Grazie per la lettura, questo era solo un assaggio, parleremo ancora di magia nei prossimi articoli.

Per il momento vi lasciamo con questa bellissima bacchetta magica da collezione

Al momento i commenti sono bloccati, ma puoi fare il trackback dal tuo sito.

Comments are closed.

Powered by WordPress | Designed by: Psprint San Francisco | Thanks to homeinbayarea.com
newsletter software