Il Dio Ganesha

Ganesha è un archetipo o divinità del pantheon induista, con il corpo da essere umano e la testa da elefante.
Non vi racconterò la storia o mito di Ganesha, in quanto la potete trovare facilmente su Wikipedia per esempio, ma quello che mi interessa farvi sapere è perchè è bene includere Ganesha nelle preghiere quotidiane.

Ganesha è conosciuto per rimuovere gli ostacoli, quelli che si vedono e quelli che non sio vedono, è la divinità che bisogna contattare ogni volta che si inizia un progetto o che si sta iniziando una fase nuova nella propria vita (trasloco, inizio percorso di studi, stabilire un ‘azienda, ecc.).

Il mantra principale di Ganesha è Om Gam Ganapataye Namaha (cliccate sul video alla fine di questo post per sentire la pronuncia del mantra). Cantare mentalmente o vocalmente il mantra 108 volte prima di iniziare un progetto, evocherà la benedizione di questo archetipo, che si prenderà cura di eliminare gli ostacoli che vi si presenteranno di fronte.

Provate a cantare il mantra Om Gam Ganapataye Namaha e a stabilire una relazione di amicizia con Ganesha, vi aiuterà a capire dove sono gli ostacoli nascosti e allo stesso tempo vi aiuterà ad eliminarli.

Attenzione: provare a cantare due o tre volte il mantra senza interesse od emozione verso la divinità e soprattutto al fine di ottenere cose che non sono fondamentali nella nostra vita o che possono nuocere a noi stessi e agli altri, non porterà risultati. Perchè i mantra funzionino, si deve stabilire una relazione di cooperazione e rispetto con la divinità che risiede nel mantra (in questo caso Ganesha) e con il mantra stesso, recitandolo con umiltà, intensità e costanza.


Al momento entrambi commenti e ping sono bloccati.

Comments are closed.

Powered by WordPress | Designed by: Psprint San Francisco | Thanks to homeinbayarea.com
newsletter software