I poteri psichici della mente

Abbiamo tutti visto film e serial televisivi in cui il personaggio principale possiede poteri sopranaturali come la telepatia, la chiaroudienza e la veggenza. Interessante notare come la maggior parte delle persone guardando quei programmi pensi, che i poteri psichici sono cose che possono accadere solo ad alcuni eletti o ancor peggio, un mero frutto della fantasia.

Bene, I Segreti dell’Essere sostiene con fervore che i poteri psichici attivati possono sì essere un dono della natura, che pochi possiedono, ma soprattutto che ogni essere umano è dotato del potenziale necessario per sviluppare questi poteri.

Il cervello, questo misterioso organo di cui ancora sappiamo ben poco. Sì, proprio tramite il cervello e la volontà questi poteri possono essere acquisiti o sviluppati. Infatti, recenti studi hanno scoperto che alcune zone del cervello sono quelle responsabili dei poteri psichici, una di queste è la ghiandola pineale, che si dice sia molto più attiva nel periodo della nostra fanciullezza, ma che, nella nostra adolescenza, vada poi attraverso un processo quasi di atrofizzazione conservado certe caratteristiche di ghiandola, ma smettendo di funzionare come catalizzatore di poteri. La ghiandola pituitaria è stata paragonata anche al famoso terzo occhio.

Ognuno di noi ha in qualche maniera poteri psichici attivi ad un certo livello. La telepatia probabilmente è quello più comune, a quanti di noi è capitato di pensare ad un persona e ricevere sue notizie subito dopo. A quanti di noi è capitato di avere l’intuizione che quello che una persona ci diceva non era la verità per poi venire a sapere che avevamo ragione dopo un certo susseguirsi di eventi.

Quelli sopra elencati sono esempi molto comuni, ma vengono solitamente ignorati e catalogati sotto la classe di coincidenze.

Come si possono sviluppare i poteri psichici? La risposta è semplice, occorre possedere il desiderio di avere questi poteri e la volontà di cimentarsi in esercizi di meditazione e visualizzazione con costanza fino ad ottenere il livello che si vuole ottenere. A parte casi eccezionali, occorre molto tempo per sviluppare un potere specifico, per esempio la veggenza, in quanto occorre riprogrammare il subconscio a pensare ed agire come noi vogliamo e soprattutto occorre stimolare determinate zone del cervello con esercizi continui. Quindi la costanza e la volontà sono due virtù che occorre avere anche nel caso dei poteri psichici.

Come in ogni situazione, con l’acquisizione di potere occorre ricordarsi che avremo anche molta più responsabilità verso il monto “esterno” e verso noi stessi, infatti chiunque voglia cimentarsi nello sviluppo di certi poteri mentali deve usarli solo per scopi benefici a se stessi e gli altri, inutile dirlo, ma vige sempre la legge del karma che imparzialmente ci darà indietro tutto il male che abbiamo creato se useremo i poteri psichici acquisiti per scopi non del tutto in linea con l’ amore, la libertà dell’individuo e la luce.

 

Al momento entrambi commenti e ping sono bloccati.

Comments are closed.

Powered by WordPress | Designed by: Psprint San Francisco | Thanks to homeinbayarea.com
newsletter software