Cosa sono i trattamenti Reiki a distanza

Chi conosce il Reiki è consapevole del fatto che in una normale sessione, il praticante Reiki pone le mani sul corpo  (o a distanza di alcuni centimetri dal corpo) della persona da trattare in determinati punti, solitamente corrispondenti a specifici organi del corpo fisico e  ai centri energetici o chakra, tutto questo per incanalare e trasmettere l’Energia universale (o Reiki) al ricevente.

I trattamenti a distanza hanno la stessa funzione dei trattamenti di persona, ma possono essere eseguiti in assenza del ricevente. Il fatto che vengono eseguiti in assenza del ricevente e senza toccare il copro del ricevente, non vuol dire che non funzionano, anzi a volte possono dimostrarsi ancora più efficaci, in quanto il ricevente non è distratto dall’operatore che esegue il trattamento, può rilassarsi più facilmente e di conseguenza aprirsi maggiormente all’Energia.

Come i trattamenti di persona, Il Reiki a distanza può essere utilizzato per qualsiasi scopo volto ad aumentare il benessere psicofisico del ricevente, a differenza che un trattamento Reiki a distanza solitamente dura minor tempo che un trattamento di persona. Le metodologie per mandare il Reiki a distanza sono svariate e ogni praticante Reiki utilizza la propria. Normalmente ci si mette d’accordo con il ricevente riguardo ad un determinato giorno ed orario e si consiglia al ricevente di rilassarsi in un posto tranquillo ed aprirsi alla ricezione del Reiki per un tempo che va dai 10 ai 30 minuti, questo è tutto quello che serve al ricevente per poter ricevere un trattamento a distanza. L’operatore Reiki si concentrerà sul ricevente e, attraverso l’intento e l’utilizzo di specifici simboli della tradizione Reiki, inviterà l’Energia universale a scorrere verso il ricevente e ad agire per il bene più alto del ricevente. L’Energia Reiki si dirigerà dove è più necessaria.

Il ricevente potrà percepire l’energia trasmessa a distanza attraverso diverse esperienze (formicolio, calore, freddo, sensazione di pace, ecc.) a seconda del proprio livello di percezione, occorre però sottolineare che non tutti percepiscono che l’energia è stata mandata, ma questo non vuol dire che l’energia non sia stata ricevuta e non stia già lavorando nel corpo fisico o nei corpi più sottili del ricevente.

In conclusione, i trattamenti Reiki a distanza possono essere tanto efficaci come quelli di persona, tutto questo perchè Il Reiki come Energia universale funziona indipendentemente da spazio e tempo. Non ci sono parole che possano descrivere quello che l’Energia universale può fare per la nostra crescita interiore ed il nostro benessere fisico,  l’unico modo per capire il Reiki è aprirsi ad esso, sperimentare e provarlo!

 

 

Al momento entrambi commenti e ping sono bloccati.

Comments are closed.

Powered by WordPress | Designed by: Psprint San Francisco | Thanks to homeinbayarea.com
newsletter software