Come contattare gli angeli

Gli angeli, come esseri di luce, invisibili all’occhio nudo, ma visibili all’occhio interiore, sono esseri il cui compito è sostenere e guidare gli esseri umani durante la loro vita in questa specifica dimensione.

Gli angeli vivono in una dimensione diversa dalla nostra, su un’altra frequenza, per questo motivo  sono invisibili ed inudibili, ma questo non significa che non possano sentire le nostre richieste di aiuto.

Contattare gli angeli è in se un processo molto facile  e richiede solo intento e volontà, le cose si fanno un po’ più difficili quando invece si parla di sentire e percepire il loro aiuto, in quanto questo richiede esercizio, controllo dei propri pensieri ( saper discernere se la risposta che sentiamo è data dal nostro ego o da una presenza angelica) e molta pazienza.

Il processo per contattare gli angeli può essere descritto come segue:

 

1)   Cerca di fare chiarezza dentro di te su quello che vuoi esattamente chiedere all’angelo

2)   Concentrati per alcuni secondi, ignorando gli stimoli provenienti dall’esterno

3)   Immagina il tuo angelo nel tuo occhio interiore (in mezzo alle sopracciglia) o nel cuore

4)   Poni la tua richiesta di aiuto, sii specifico e chiedi la miglior soluzione possibile per te e per gli altri

5)   Ringrazia l’angelo

6)   Aspetta con pazienza e sappi che il tuo angelo ha già iniziato a lavorare sul problema che vuoi risolvere

7)   Di tanto in tanto sintonizzati con l’angelo e cerca di scorgere simboli o segni nella realtà, che testimoniano il tuo angelo ti sta aiutando o vuole comunicarti qualche cosa

 

Una cosa che viene consigliata quando si contatta per la prima volta un angelo è quella di richiedere esplicitamente un segno della sua presenza nella realtà materiale. Questo è un passo importante specialmente per chi si avvicina agli angeli per la prima volta.

Perché chiedere una prova se abbiamo fede? Semplicemente perché all’inizio la nostra mente ha bisogno di prove concrete per potersi abbandonare e dare spazio all’intuizione e quando la vostra mente dubiterà, potrete sempre appoggiarvi al segno che avete ricevuto per rinforzare in voi l’idea che gli angeli vi stanno ascoltando. Non abbiate paura di chiedere un segno, gli angeli non si arrabbieranno, perchè sono consapevoli della vostra condizione, al contrario saranno felici di darvi un segno concreto della loro presenza.

Questo segno si può manifestare in diversi modi, attraverso una canzone che sentirete alla radio, attraverso un quadro che presenta un’immagine angelica, attraverso una brezza sul vostro viso, attraverso un sogno, starà all’angelo decidere quale segno sarà meglio per voi.

Una volta che riceverete il segno ringraziate l’angelo e continuate a mantenere la vostra percezione ad un livello alto, per capire quello che l’angelo vorrà comunicarvi in relazione ad un vostro dubbio o domanda.

Esercitate la comunicazione con l’angelo ogni giorno e fate del vostro angelo o guida il vostro migliore amico, vi accorgerete che riceverete aiuto e sostegno e la vostra vita sarà molto più semplice ed armoniosa di prima.

Al momento entrambi commenti e ping sono bloccati.

Comments are closed.

Powered by WordPress | Designed by: Psprint San Francisco | Thanks to homeinbayarea.com
newsletter software